Accettazione dei cookie



Kora (strumento musicale dell’Africa): descrizione e tutorial su come suonarlo




Che cos’è la kora?

La kora è uno strumento musicale tipico dell’Africa Occidentale in particolare suonato dall’etnia mandinka, facente parte della famiglia dei cordofoni. La kora può essere classificata come arpa liuto; puoi vedere la foto di una kora in questa pagina.

La kora è uno strumento, fra gli altri paesi africani, tipico anche del Senegal, dove lo strumento musicale è citato anche all’interno dell’inno nazionale (già dal primo verso); altri paesi dove la kora è suonata molto spesso sono il Gambia, il Mali e la Guinea.

Le parti dello strumento musicale

Un musicista africano con il suo kora in un’illustrazione del 1872 (immagine da Wikipedia)

La kora è costituita da una cassa di risonanza ricavata da metà zucca (del tipo “lagenaria siceraria”, nota anche come “zucca a fiasco”): dopo aver tagliato a metà la zucca infatti viene ricoperta con della pelle, solitamente di mucca o di antilope. Nella parte superiore della cassa di risonanza viene montato un manico in legno, che costituisce la base per la montatura delle corde della kora, di solito presenti in numero di 21 e divise in due file parallele di 10 o 11 corde. Oltre al manico in legno, alle corde e alla cassa di risonanza, la kora presenta un ponte (autoportante e molto spesso dentellato) per sostenere meglio le corde e permettere una vibrazione e un suono più pulito. Le corde partono dal manico in legno, passano per il ponte e concludono il percorso in cui sono tese nella parte più bassa della kora, ovvero la parte della cassa di risonanza opposta al manico.

Nel manico sono presenti solitamente anche varie meccaniche, che permettono di accordare lo strumento secondo la tonalità preferita.

Come si suona la kora?

Generalmente la kora ha un suono che assomiglia a quello dell’arpa, anche se lo stile musicale o i ritmi sonori con cui viene suonata si avvicina più alle tecniche della chitarra spagnola o della chitarra classica che a quelle dell’arpa vera e propria. Per suonare la kora è necessario mettersi seduti e tenere presente che ognuna delle 21 corde ha la capacità di produrre una nota diversa e che le tonalità con cui è accordato lo strumento sono generalmente quelle in Re o in Fa.

Ogni corda va pizzicata come se fosse la corda di un arpa, secondo uno specifico ordine.

Per capire come suonare la kora esistono numerosi video su Youtube, perlopiù in lingua straniera, dove sono presenti numerosi tutorial per imparare le tecniche di suono della kora.

Consigli per suonare la kora

Nel seguente elenco vi consigliamo alcuni video piuttosto validi per imparare a suonare la kora:

La storia della kora

Non si sa di preciso quando sia nata storicamente la kora, ma pare che questo strumento fosse già presente quando nel 1300 uno storico, esploratore, giurista del Marocco, Ibn Baṭṭūṭa, descrisse il suo utilizzo durante un viaggio nella zona del moderno Mali.


Se ti piace conoscere nuovi suoni e ritmi nel tuo tempo libero forse potresti trovare interesse ad acquistare uno strumento musicale africano tradizionale sfruttando la selezione di offerte su Amazon riportate in questo elenco.


Approfondimenti consigliati:

Vota questo articolo
[Voti: 1   Media: 5/5]

More Like This


Categorie


Musica

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it