Ipotesi del determinismo linguistico e deriva interpretativa – riassunto antropologia culturale – un approccio per problemi

_______

Antropologia culturale un approcio per problemi riassunto del libro_

<<< Torna all’indice dei riassunti su questo libro

Capitolo 2 – LA COSTRUZIONE SOCIALE E CULTURALE DELLA REALTA’

Spesso le persone credono in qualcosa che non si riesce a dimostrare, come l’ esistenza di Dio, di spiriti invisibili o dei poteri della magia. L’ antropologia recente ha riflettuto sul modo in cui le persone si convincono della bontà della propria visione del mondo. A tal proposito è stata utile l’ analisi del ruolo del linguaggio, di azioni simboliche come i rituali ed i miti, e di altri aspetti della vita sociale che contribuiscono a convincere le persone che ciò in cui credono è giusto, a difenderlo nei confronti degli scettici o a cambiare radicalmente le proprie credenze.

Da questo punto di vista, allora, il linguaggio non è soltanto un mezzo di comunicazione trasparente. Le ipotesi di Sapir- Whorf (o ipotesi del determinismo linguistico) dimostrano che il lessico di una lingua può influenzare la percezione di determinate caratteristiche dell’ ambiente e che la grammatica di una lingua può favorire certi modi di considerare il mondo a scapito di altri. I significati che vengono assegnati all’ esperienza sono influenzati anche dalla metafora, che consente di utilizzare espressioni linguistiche appartenenti ad un’ area dell’ esperienza in un’ area differente per comprendere quest’ ultima nei termini della prima.

L’ azione simbolica rafforza una particolare visione del mondo. Il rituale, ad esempio, raffigura simbolicamente una certa visione della realtà in modo tale da convincerci della veridicità di essa.

La studiosa Tanya Luhrmann ha esaminato il processo attraverso il quale le persone possono arrivare a prestare fede a certe credenze e lo ha definito “deriva interpretativa“. Le persone abbracciano le proprie credenze attraverso la pratica o partecipando a rituali che le invogliano a cercare e a trovare le prove della loro veridicità, e quindi a difendere le proprie credenze nei confronti degli scettici. Ad un certo punto si smette di pensare di aver cambiato il proprio sistema di credenze e si arriva a convincersi che il nuovo credo sia del tutto vero.

Il nostro modo di vivere influisce su credenze e rituali. Ad esempio, le persone si convincono di “essere innamorate”, ma come esse arrivino a crederlo, come venga articolato l’ amore e di chi esse scelgano di innamorarsi sono in gran parte funzioni di modelli sociali ed economici.

In determinate condizioni le persone possono essere condotte a cambiare radicalmente il proprio sistema di credenze. L’ esperienza del sovvertimento sociale può portare, com’ è avvenuto per gli Indiani delle Pianure, ad un nuovo sistema di credenze connesso alla promessa di un riassetto della società e, nel caso della Danza degli Spiriti, di ripristino del passato.

<<< Torna all’indice dei riassunti su questo libro

   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


Antropologia Università

Tag


Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it