“In trincea” – poesia sulla trincea di Corrado Cioci

_______________

____________________
 
 
 
 
 

Titolo della poesia:

“In trincea”

Luna, pallida luna come sei ancor
Bella la sera nella terra ove niun
Ormai prega e spera!
Lucido ferro, nella notte risplende
Trema la terra al novo tuono
Che atterrisce, un dolor forte
Che il cor preme.
Voci  perse nel lungo fosso,
Freddo,  non il soffice letto
Della casa lontana.
O morte  cone cavalchi
Libera tra questa gente
Dimmi: e si copioso il tuo raccolto?
Nei volti spauriti dei giovinetti
In armi, negli  spiriti affranti, si rispecchia il ricordo,
Degli affetti più cari.
Gaie giornate nei prati,
sudati aratri, or muti.
Lieti natali di povertà
ma veri!
Quanti abbracci rubati
quanti baci mancati!
Per l’odio che ti spinse,
paladin di Sarajevo,
mano nera hai affondato
nella domenica triste!
Or dal tuo asilo
tutta l’Europa metti
in sanguigno.
Un sibilo, una
luce e balzan
fuori dal nascondiglio
come sciami di cavallette
ma al son di baionette
sì lamenta il milite
cadon  come neve
in gennaio
ma non si resta,
l’orribil assalto.
La polvere, la romba
Che assordò rese ceco
e spavaldo!
Figli del secol nuovo
quando l’uom si credeva
più saldo,
La vita era bella
pria che l’aquila
perdesse le penne.
Tomba silente, tomba
tra fossi e pianto,
fumo, terrore
or sei la madre
del disperato branco.
Corpi laceri
in quelle trincee,
terra di nessuno
eppur la luna,
rischiara il ciel
profondo, sempre
più Nero.
Quanti sguardi
prima di lasciar
quel faticato fango,
tutto tace
pochi torneran
in quel misero
stagno.
Piangeran le madri
saran curvati
i padri!
ADDIO sogni
spensierati
han bevuto la gioventù
il moschetto
il vissillo,
la patria dei folli!
E le distese immense di
terra ove dormiamo.


Autore: Corrado cioci


Commento dell’autore della poesia “Trincea”

Il terrore dei un fante nella grande guerra  il tetro fango di una trincea e poi l’assalto, giovani che corrono con il cuore in gola sperando di non essere colpiti. Quanti pensieri quanti sogni  infranti, in un gioco fatto dai potenti dell epoca con le vite dei miseri; una follia senza fine che divorò centinaia di vite umane e non solo!


Acquistare libri scritti da Corrado Cioci sul web

Puoi trovare online i libri di questo autore partendo da Amazon o da altre librerie digitali e fartelo arrivare a casa.

Per leggere altre poesie pubblicate su Infonotizia.it da Corrado Cioci puoi effettuare una ricerca tramite l’apposito modulo del nostro sito: inserisci il nome dell’autore e clicca sulla casella specifica per avviare la ricerca, visualizzerai le sue pubblicazioni a partire dalla più recente.

   

_______

More Like This


Categorie


letteratura italiana

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 

 

Categorie






 

Cerchi un insegnante di ripetizioni vicino a casa?
Trovalo subito usando questo sito!

Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it