Accettazione dei cookie



Il meccanismo del “controllo onnipotente” in psicologia (riassunto breve)




Infonotizia.it

Il meccanismo del “controllo onnipotente” si può definire come un meccanismo mirato a possedere il controllo completo sulla realtà e pertanto al potere di controllo della propria realtà esterna e interna.

Chi incontra sé stesso con l’idea del controllo si reputa in grado di controllare anche la realtà esterna, al fine di controllare gli eventi è necessario un controllo su di sé. Proprio questo può essere visto come elemento di base riguardanti alcuni disturbi in campo alimentare.

Un esempio classico di meccanismo del controllo onnipotente che può portare a disturbi alimentari è quello delle ragazze anoressiche; generalmente è possibile che la paura di perdere il controllo porti a cercare di ottenere il controllo in merito a qualcosa che le altre persone non sono in grado di controllare. Qual’è la logica del meccanismo di controllo onnipotente? Agire su sé stessi per evitare di agire su qualcosa che stia al di fuori di me stesso.

Approfondimenti: Disturbi del comportamento alimentare

Vota questo articolo
[Voti: 1   Media: 5/5]

More Like This


Categorie


Psicologia

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it