Il commercio della canapa e del grano nel basso padovano

_______________
____________________
____________________
 
 
 
 
 
L’arsenale di Venezia nel 1700 – 1800 rappresentato in un disegno

Durante il periodo della dominazione veneziana i commerci più importanti per queste zone erano quelli della canapa e del grano. La produzione e il commercio della canapa interessavano in generale tutto il territorio ma il fulcro di questa attività era il Canapificio di Montagnana dove la canapa veniva lavorata, tessuta o attorcigliata per formare le corde che, caricate su chiatte, giungevano alla tana dell’arsenale di Venezia attraverso la via d’acqua del fiume Frassine

. Un commercio altrettanto importante riguardava il grano; nelle zone particolarmente vocate alla produzione di questo cereale sorsero le “granze” o “grance”, centri di raccolta, conservazione e commercio, dove il grano veniva misurato “a sacchi” o con lo staio, il contenitore a forma cilindrica utilizzato come unità di misura per cereali e granaglie.

Da non dimenticare, infine, il commercio minuto legato al sostegno delle famiglie, che vendevano le eccedenze ricevendo in pagamento uova del pollaio, vino o fieno. Facevano parte di questi piccoli scambi anche le erbe e la canna palustre raccolte nelle zone vallive molto umide, così come i pesci pescati nei corsi d’acqua e gli uccelli catturati con le reti e venduti al mercato di Padova.

   
_______

More Like This


Categorie


Società e cultura

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Le pubblicazioni più recenti su Infonotizia.it:


Categorie


Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it