Il capo indiano Seattle: biografia e storia completa

_______________
____________________
____________________
 
 
 
 
 
Una foto del capo indiano Seattle fatta da E. M. Sammis nel 1865, l’unica esistente che ritrae Seattle.

La madre di Seattle (chiamato a  volte anche Sealth, Seathl o See-ahth), era Dkhw’Duw’Absh (della tribù dei Duwamish) e suo padre Shweabe era il capo del Dkhw’Suqw’Absh (faceva parte della tribù Suquamish).

Seattle nacque tra il 1780 e il 1786, vicino a Blake Island, Washington. A volte il nome di sua madre viene citato anche come “Wood-sho-lit-sa”. La tradizione Duwamish vuole che il capo Seattle nacque nel villaggio di sua madre di Stukw sul fiume Black, in quella che oggi è la città di Kent (Washington), e che Seattle sarebbe cresciuto parlando sia dialetti Duwamish che Suquamish.; poiché la discendenza nativa tra i popoli Salish non era esclusivamente patrilineare, Seattle ereditò la sua posizione di capo della tribù dei Duwamish da suo zio materno.

Seattle si guadagnò la sua reputazione in giovane età come leader e guerriero, tramite la guerriglia che portò alla sconfitta dei gruppi di predoni nemici tribali provenienti dal Green River e dalle pendici della Cascade. Nel 1847 aiutò a condurre un attacco Suquamish contro il popolo Chimakum vicino a Port Townsend, che effettivamente fu devastante per i Chimakum e segno un grande successo per Seattle.

Come molti dei suoi contemporanei, Seattle possedeva schiavi catturati durante le sue incursioni. Era alto e largo, alto quasi due metri; I commercianti di Hudson’s Bay Company gli diedero il soprannome Le Gros (The Big Guy). Era anche conosciuto come  oratore di successo, oltre che come capo.

Riguardo alla sua vita familiare il capo Seattle si sposò nel tempo più volte con donne del villaggio di Tola’ltu, appena a sud-est di Duwamish Head, a Elliott Bay (ora parte di West Seattle). La sua prima moglie, La-Dalia, morì dopo aver avuto una figlia. Fece tre figli e quattro figlie con la sua seconda moglie, Olahl; dei suoi figli divenne famosa la sua primogenita, Kikisoblu, denominata anche come “la principessa Angeline”. Seattle fu convertito al cristianesimo da missionari francesi e fu battezzato dalla Chiesa cattolica romana, con il nome battesimale di Noè, probabilmente nel 1848 vicino a Olympia (Washington).

Nonostante la sua abilità, Seattle stava gradualmente perdendo terreno rispetto al più potente Patkanim dello Snohomish, specialmente quando i coloni bianchi iniziarono ad aumentare nei pressi delle terre della tribù,  intorno al 1850. (Negli anni successivi, Seattle dichiarò di aver visto le navi della Spedizione di Vancouver mentre esploravano Puget Sound nel 1792.); quando la sua gente fu cacciata dai suoi stessi tradizionali terreni, Seattle incontrò Doc Maynard ad Olimpia; formarono una relazione amichevole utile ad entrambi e persuasero i coloni presso l’insediamento bianco di Duwamps a rinominare la loro città, proprio col nome di Seattle; Maynard stabilì il proprio sostegno al popolo del Capo Seattle e i due negoziarono accordi relativamente pacifici con le varie tribù.

Seattle riuscì fortunatamente a tenere il suo popolo fuori dalla battaglia di Seattle nel 1856. In seguito si rifiutò di condurre la sua tribù alla riserva stabilita, dal momento che mescolare Duwamish e Snohomish in una stessa zona avrebbe portato a spargimenti di sangue. Maynard persuase il governo della necessità di permettere a Seattle di trasferirsi nella casa di suo padre su Agate Passage, la ‘Old Man House’ o Tsu-suc-cub. Seattle frequentò la città che porta il suo nome e si fece fotografare da E. M. Sammis nel 1865. Morì il 7 giugno 1866, nella riserva Suquamish a Port Madison, nei pressi di Washington.

Curiosità: Seattle divenne noto in tutto il mondo per la lettera con cui si rifiutò di vendere le terre della sua tribù al presidente degli Stati Uniti d’America.

   
_______

More Like This


Categorie


Storia

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>




 

Categorie


Cerchi un insegnante di ripetizioni vicino a casa?
Trovalo subito usando questo sito!

Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it