Historiae riassunto breve – trama e stile dell’opera di Tacito

_______
Una statua raffigurante l'autore delle Historiae, Tacito
Una statua raffigurante l’autore delle Historiae, Tacito

 

Ecco un riassunto breve sulle Historiae di Tacito, speriamo possa essere utile.

Riassunto della trama delle Historiae di Tacito:

In uno dei primi capitoli dell’Agricola, Tacito asserisce di voler parlare degli anni di Domiziano, Nerva e Traiano. Nelle Historiae cambia idea: Tacito dice che si occuperà dell’età di Nerva e di Traiano in un secondo momento; invece, parlerà del periodo dalle guerre civili e terminarà con il dispotismo dei Flavi. Solo il primo di quattro libri e ventisei capitoli del quinto libro sopravviveranno. Si crede che il lavoro di scrittura sia continuato fino alla morte di Domiziano, il 18 settembre, 96 d.C. Il quinto libro contiene – come un preludio riguardo alla soppressione di Tito di una grande rivolta ebraica – una breve indagine etnografica degli antichi ebrei, ed è una testimonianza inestimabile degli atteggiamenti romani nei loro confronti.

Historiae Tacito Riassunto

Lo stile nelle Historie di Tacito – riassunto

Lo stile di narrazione è rapido, riflette la velocità degli eventi. Il ritmo della narrazione non lascia spazio per rallentare o divagare. Per scrivere in modo efficace con questo stile, Tacito ha dovuto riassumere molte informazioni delle sue fonti. A volte salta parti; più spesso divide la storia in scene singole e, in questo modo, crea una narrazione drammatica.
Tacito è un maestro nel descrivere le masse.
Tacito scrive dal punto di vista di un aristocratico; mostra la paura, mista al disprezzo, per il tumulto dei soldati e per la plebe della capitale. Ha posto in scarsa considerazione quei membri del Senato il cui comportamento descrive con cattiveria, insistendo sul contrasto tra la loro immagine pubblica e la realtà inconfessabile: l’adulazione, la cospirazione, l’ambizione.

Le Historiae sono un’opera cupa; si parla della violenza, della disonestà, dell’ingiustizia.
Tacito mostra abilmente i personaggi, alternando brevi note con ritratti completi. La sua tecnica è simile a quella di Sallustio: paratassi e struttura stilistica sciolta combinate per rendere i personaggi taglienti. L’influenza di Sallustio è chiara; Tacito usa costrutti irregolari e frequenti cambi di soggetto per dare varietà e movimento alla narrazione. Accade spesso che quando una frase sembra finita, si estende con un commento, di solito un allusione.

   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


letteratura

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>



Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it