Heidegger l'impegno e l'umanismo – riassunto filosofia

Heidegger essere e tempo analisi appunti spiegazione di filosofia libro
Che cosa abbia in mente Heidegger circa il problema dell’ umanismo è già chiaro; la questione del destino dell’umano si gioca sul fatto che la storia occidentale è la storia di come ci siamo allontanati da questo legame essenziale che unisce l’essenza dell’uomo all’essere, al punto tale che non sappiamo più nemmeno riconoscerlo come un problema. Dal suo punto di vista l’impegno del pensiero, del filosofare ecc. non può avere altro senso che quello di vedere se è possibile invece in qualche modo riavvicinarci a questo. L’impegno dovrebbe essere il tentativo non tanto di risolverla questa faccenda del legame tra l’essenza dell’uomo e l’essere, ma proprio riuscire a renderci conto di nuovo del fatto che qui c’è un problema, cioè che questa cosa è problematica. Questa operazione, che è un’operazione di pensiero, è dal suo punto di vista l’unico impegno in nome dell’umano che abbia senso accollarsi. Ora, l’idea di Heidegger è che nessuno degli umanismi prodotti dal pensiero moderno si è reso veramente conto del fatto che alla base c’è il problema e va ritrovato il problema. Quello che più sembra ovvio è quanto di più problematico c’è.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*