Gli strumenti e le procedure finanziarie – I servizi di pagamento – appunti economia degli intermediari finanaziari

_______

Economia degli intermediari finanziari l'arbitraggio , hedger e speculatore deinizione cos'è

<<< Lezione precedente di Economia degli intermediari finanziari

Lo strumento e il mezzo sono due cose diverse: il “mezzo” è il deposito bancario postale, in particolare quello utilizzato per fare i pagamenti, ovvero il conto corrente, disponibile senza vincoli temporali in ordine ai depositi che si fanno.

La disponibilità delle somme depositate nei conti correnti si dice “a vista”.

Lo strumento è invece il modo attraverso il quale io utilizzo il mezzo di pagamento.

Ugualmente si distinguono i mezzi dalle procedure.

Quali sono gli strumenti principali?

1) L’assegno bancario: assegno non necessariamente garantito perchè è necessario che vi sia la quantità x di denaro depositata nel conto corrente per coprire l’assegno presentato all’incasso. Se nel conto corrente non vi è la quantità x di denaro l’assegno presentato all’incasso risulterà non coperto; attualmente questo caso è soggetto a sanzione amministrativa.

In generale l’assegno è l’ordine incondizionato che il traente dà alla banca su cui l’assegno è emesso di pagare a vista una somma a un terzo o al traente stesso

2) L’assegno circolare = assegno con copertura garantita.

3) Ricevuta bancaria: documento emesso per l’incasso normalmente da un’azienda su un’altra azienda, più che altro relativo a una dilazione di pagamento. Si riceve l’avviso di scadenza di una certa riceuta bancaria relativa  a una certa fattura e si incarica la propria banca di pagare questa ricevuta, che è gia “quietanziata” dal creditore. La banca riceverà il documento “quietanziato” e rilascerà la ricevuta del pagamento dopo aver verificato che sul conto ci sia un importo sufficiente e aver effettuato il pagamento.

In sintesi: la ricevuta bancaria è il documento emesso per l’incasso di un credito commerciale

4) Carta di debito = prevede l’addebito delle some prelevate o spese in tempo reale.

5) Carta di credito = prevede il regolamento mensile di tutte le operazioni effettuate nel mese solare precedente

6) Carte prepagate = carte che si caricano prima dell’utilizzo e che quindi non prevedono una sorta di “fido mensile”.

Questi sei rappresentano i principali strumenti finanziari.

Sono invece le principali PROCEDURE FINANZIARIE:

1) Il bonifico: La principale fonte di pagamento è il bonifico, detto giroconto solo quando i conti di pagamento coinvolti (ossia del mittente e del beneficiario) si trovano presso la stessa banca.

Il bonifico in generale si ha invece quando sono coinvolte 2 banche diverse.

2) Gli ordini automatici di incasso e pagamento = servono alle aziende per incassare il controvalore dei servizi venduti; sono incorporati presso “bollettini”, spesso pagabili anche presso le poste, che generalmente si rievono a casa (es: bolletta del gas, acqua, elettricità).

Il più diffuso degli ordini automatici di incasso e pagamento è il MAV (pagamento Mediante Avviso).

Prossima lezione di economia degli intermediari finanziari >>>

<<< Lezione precedente di Economia degli intermediari finanziari

   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


Economia degli intermediari finanziari

Tag


Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it