Accettazione dei cookie



“Giorno d’autunno” – una poesia di Corrado Cioci




Giorno d’autunno

È gaio, giocondo il di autunnale
Quando il sol intiepidisce le giornate
E ancor si corre nei prati
Tra l’erba ormai più spenta!
Lievi venti, altri aromi si librano
Nell’aere, sovente  con odor di
pioggerellina.
Tra i color più opachi del rosso e giallo
fogliame si perde ogni pensier
in una stagion  che un po
di noia reca.
Timidi gattini si tuffano tra i rami
spogli, un po silenziosi.
Sta il Rondinello all’erta
per unirsi a enormi stormi
per la nuova terra.
Ma la luce morbida che filtra
dalle finestre, tra gli alberi
tanto ammalia
orizzonti  lontani
dal soffuso ciel
han altra vita
le ore più corte
il silenzio del meriggio
mi porta via con sé
in questo sopir
Corrado cioci

Breve biografia dell’autore

Salve sono corrado ho 44 anni
Vivo a velletri città vicino roma
Sono laureato in lettere dal 2001
E ho frequentato il liceo classico
Scrivo poesie da quando avevo 13 anni
Ho publicato un libro di poesie
Con l’editore Aletti editore
Saluti, dott corrado cioci
Vota questo articolo
[Voti: 0   Media: 0/5]

More Like This


Categorie


letteratura

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it