Accettazione dei cookie



Definizione di: fondi aperti, fondi armonizzati, fondi speculativi, fondi garantiti, fondi riservati



In questa pagina sono riportate le definizoni delle diverse tipologie di fondi finanziari:

  • Fondi aperti: il patrimonio del fondo è variabile rispetto all’ingresso di nuovi sottoscrittori o al recesso dei vecchi;
  • Fondi armonizzati: sono costituiti nei paesi dell’Unione Europea, che investono prevalentemente in strumenti finanziari quotati (azioni, obbligazioni, ecc); si chiamano “Armonizzati” in quanto seguono regole e criteri comuni. Questo tipo di findi viene commercializzato all’interno dei territori della UE;
  • Fondi chiusi: sono fondi dove il numero delle quote o delle azioni sia fisso;
  • Fondi speculativi: sono fondi il cui patrimonio è investito in deroga alle norme prudenziali di contenimento del rischio stabilite dalla banca d’Italia, l’importo minimo della quota iniziale non può essere inferiore a 500.000 euro;
  • Fondi garantiti: sono quelle tipologie di fondi di tipo aperto o chiuso che possano garantire la restituzione del capitale investito, quindi il riconoscimento di un rendimento minimo;
  • Fondi riservati: si tratta dell’insieme di fondi facenti parte delle tipologie di fondo aperto o chiuso la cui tuttavia partecipazione è riservata solo a investitori specifici o selezionati, verso i quali dunque il fondo sarebbe riservato.

Approfondimenti consigliati:

Vota questo articolo
[Voti: 0   Media: 0/5]

More Like This


Categorie


Economia

Categorie





Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.


Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it