I fondi aperti, i fondi armonizzati, i fondi speculativi, i fondi garantiti, i fondi riservati – economia degli intermediari finanziari

Economia degli intermediari finanziari l'arbitraggio , hedger e speculatore deinizione cos'è
Fondi aperti: il patrimonio del fondo è variabile rispetto all’ingresso di nuovi sottoscrittori o al recesso dei vecchi.

Fondi armonizzati: sono costituiti nei paesi dell’Unione Europea, che investono prevalentemente in strumenti finanziari quotati (azioni, obbligazioni, ecc); si chiamano “Armonizzati” in quanto seguono regole e criteri comuni. Commercializzazione: territorio dell’Unione Europea

Fondi chiusi: il numero delle quote o azioni è fisso

Fondi speculativi: sono fondi il cui patrimonio è investito in deroga alle norme prudenziali di contenimento del rischio stabilite dalla banca d’Italia, l’importo minimo della quota iniziale non può essere inferiore a 500.000 euro.

Fondi garantiti: fondi di tipo aperto o chiuso che garantiscono la restituzione del capitale investito, ossia il riconoscimento di un rendimento minimo

Fondi riservati: fondi di tipo aperto o chiuso la cui partecipazione è riservata a investitori specifici, alle quali il fondo è riservato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*