Emozioni troppo violente traduzione (Versione)

vino-antica-roma

Versioni  “Emozioni troppo violente” testo in latino

Philosophi volunt homines interdum nimio et inopinato gaudio ad mortem trahi posse. Narrant enim Phidippìdem, comoediarum poetam haud ignobilem, cum prae-ter spem in certamine poetarum vicisset et laetissime gauderet, inter illud gaudium repente mortuum esse. Similis historia etiam de Diagora Rhodio narratur. Nam traditum est hunc tres filios adulescentes habuisse, unum pugilem, alterum pancratiastem, tertium luctato-rem, eosque omnes victores et coronatos eodem die Olympiae vidisse. Cum ibi tres adulescentes patrem amplexi essent et coronas suas in caput eius imposuissent, cumque populus gratulabundus flores undique in tam beatum senem iacèret, ibi in stadio, in conspectu populi et inter oscula et manus filiorum, dicunt eum animam efflavisse.



Versioni  “Emozioni troppo violente” traduzione in italiano

I filosofi sostengono che gli uomini possano talvolta essere trascinati alla morte da troppa felicità inattesa. Narrano infatti che Filippide, poeta di commedie non sconosciuto, avendo vinto in una sfida di poeti oltre ogni speranza ed essendosene rallegrato lietissimamante, durante questa gioia all’improvviso è morto. Una simile storia è narrata anche da Diagora di Rodi. Infatti fu tramandato che costui avesse avuto tre figli adolescenti, uno pugile, un’altro pancraziaste, il terzo lottatore e che lui abbia visto nello stesso giorno tutti loro vittoriosi e incoronati a Olimpia. Lì il padre poichè aveva abbraggiato i tre giovani e aveva posto le loro corone sul suo capo e il popolo per congratularsi lanciava fiori da ogni parte sul tanto beato vecchio, dicono che lì nello stadio alla presenza del popolo e tra i baci e le mani dei figli sia morto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*