Elenco fortificazioni campali del 1700: quali sono nell’architettura militare?

_______________

____________________
 
 
 
 
 

Le fortificazioni campali sono costruite in caso di guerra dalle truppe stesse, talvolta nelle ore precedenti una battaglia o addirittura mentre è in corso, con mezzi e tempi limitati, e si differenziano in ciò da quelle permanenti, erette in tempo di pace su punti strategici importanti con dovizia di mezzi e tempo.

Tipico quindi della fortificazione campale l’uso di materiali reperibili in loco come: terra, legname o pietrame. Nel XVI secolo si sviluppò lo studio delle fortificazioni campali che nel XVII secolo e nella prima metà deò XVIII secolo fu rivolto sopratutto alle opere d’attacco e assedio delle piazzeforti.

Quali sono le fortificazioni campali?

Trincea: uno scavo quasi sempre con tracciato a dente di sega per limitare l’effetto del tiro d’infilata e al cui interno si riparano i soldati. Ostacola l’avanzata delle truppe nemiche e consente di avvicinarsi in modo protetto alle fortificazioni in modo protetto alle fortificazioni avversarie utilizzando un percorso a “traverse” e “parallele”, messo a punto e codificato da Vauban nel Seicento. A completamento delle trincee: palizzate, terrapieni, abbattute di tronchi appuntiti, cavalli di Frisia, fossati, gabbioni (grossi e alti cesti da riempire di terra e pietre) e fascine di protezione. I gabbioni degli imperiali erano alti 50 centimetri e larghi sino a un metro, quelli francesi alti 1 metro e larghi mezzo.

Freccia (redan à flèche): aperta alla gola e ad angolo ottuso o acuto, classificata dal De Cormontaigne come unità base dei “retranchementrs continus”, utilizzabile anche singolarmente e realizzabile rapidamente con legname a terra. Consente la creazione di un fronte di fuoco diviso in due linee convergenti lungo le quali le truppe si proteggono reciprocamente le spalle.

Differenza tra “redan”e “fleche” nelle fortificazioni campali

Trinceramento continuo: il “retranchement ou epaulement continus” formato da successivi “redans a fleche” a formare linee spezzate, a salienti e rientranti, per creare un’area di tiro incrociato antistante il fronte d’attacco con copertura reciproca dei lati. Elevato rispetto al piano di campagna, il trinceramento fornisce riparo alle truppe e le sostiene, integrandone le deficenze numeriche e riducendone la vulnerabilità in campo. Ridotta: al suo interno trovano riparo soldati, artiglierie e materiali. Spesso affiancata a forti o mura è parte di un più ampio sistema difensivo. Costruite con materiali facilmente trasportabili (legno o pietre impilate a secco) sono edificate in poco tempo oppure ricavate adottando un edificio (casali, ville padronali, torri di guardia, ecc), potenziandone la difesa con artiglierie e feritoie per fucilieri. A Genova alcune ridotte al termine delle ostilità furono trasformate in forti: Richelieu, Quezzi, ecc. Le ridotte appartengono in genere a due tipologie: ridotta quadrata (redoute quarée), costituita da due frecce ad angolo retto unite per la gola. Questa forma fu considerata fin dal XVI secolo funzionale per le fortificazioni d’altura e per i siti di piccole dimensioni, difendibili con un numero ridotto di uomini; ridotta irregolare (redoute irreguliere) nata per adeguarsi alla morfologia del terreno, il criterio costruttivo concilia le caratteristiche naturali del sito con la copertura reciproca di ogni parte del trinceramento per creare, lungo il fronte d’attacco, un’area in cui incrociare il tiro da due punti simmetrici. Le ridotte irregolari potevano assumere profili a stella, ma in generale erano composizioni di successivi “redans a fleche” a perimetro chiuso che definivano un sistema a tenaglia.

   

_______

More Like This


Categorie


Storia

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

 




 

Categorie


Cerchi un insegnante di ripetizioni vicino a casa?
Trovalo subito usando questo sito!

Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it