"Ebrio de trementina y largos besos" – traduzione poesia di Pablo Neruda in italiano

ebrio de tormentina poesia Pablo Neruda traduzione in italiano

<<< Torna all’elenco delle poesie di Pablo Neruda

Pablo Neruda è stato un poeta cileno vincitore di numerosi riconoscimenti letterari fra cui il premio Nobel per la letteratura. Ha lavorato come diplomatico ed è stato un membro attivo del partito comunista; l’impegno politico si riflette spesso nelle sue opere. Pablo Neruda è stato ampiamente conosciuto per le sue opere “Venti poesie d’amore e una canzone disperata” e “Cento sonetti d’amore”.

La poesia tradotta in questa pagina si intitola “Ebrio de trementina y largos besos“ e fa parte della raccolta di poesie “20 poemas de amor y una canción desesperada” (20 poesie d’amore e una canzone disperata) dello scrittore cileno Pablo Neruda.

Analisi poesia “”Ebrio de trementina y largos besos”:

All’inizio della poesia che abbiamo tradotto in italiano, “Ebrio de trementina y largos besos“, Pablo Neruda mostra sentimenti di tristezza, amarezza e rabbia. Poi l’autore mostra una sensazione di speranza e fiducia: tutto per lui sarà migliore. La poesia non ci dà molti dettagli verso chi si rivolge, ma probabilmente è l’amore. Come accennato in precedenza, in un primo momento, l’ autore riflette la solitudine, la rabbia e la tristezza, ma poi nota dell’altro oltre a questo, e riflette sui sentimenti più positivi. Si può presumere che la poesia è dedicata ad una donna che ama, e per cui apparentemente ha sofferto.

<<< Torna all’elenco delle poesie di Pablo Neruda

“Ebrio de trementina y largos besos” – (Ebbro di trementina e di larghi baci) – traduzione della poesia di Pablo Neruda in italiano con affiancato il testo in spagnolo:

Ebrio de trementina y largos besos,
Ebbro di trementina e di larghi baci,
estival, el velero de las rosas dirijo,
estivo, guido il veliero delle rose,
torcido hacia la muerte del delgado día,
deviato verso la morte dell’esile giorno,
cimentado en el sólido frenesí marino.
fondato sulla solida frenesia marina.

Pálido y amarrado a mi agua devorante
Pallido e ancorato alla mia acqua divorante
cruzo en el agrio olor del clima descubierto,
passo nell’acre odore del clima scoperto,
aún vestido de gris y sonidos amargos,
vestito ancora di grigio e di suoni amari,
y una cimera triste de abandonada espuma.
e una cresta triste di schiuma abbandonata.

Voy, duro de pasiones, montado en mi ola única,
Vado, duro di passioni, a cavallo della mia unica onda,
lunar, solar, ardiente y frío, repentino,
lunare, solare, ardente e freddo, repentino,
dormido en la garganta de las afortunadas
addormentato nella gola delle fortunate
islas blancas y dulces como caderas frescas.
isole bianche e dolci come fianchi freschi.

Tiembla en la noche húmeda mi vestido de besos
Trema nella notte umida il mio vestito di baci
locamente cargado de eléctricas gestiones,
carico pazzamente di elettriche sollecitazioni,
de modo heroico dividido en sueños
in modo eroico diviso in sogni
y embriagadoras rosas practicándose en mí.
e inebrianti rose che si praticano in me.

Aguas arriba, en medio de las olas externas,
Su per le acque, in mezzo alle onde esterne,
tu paralelo cuerpo se sujeta en mis brazos
il tuo corpo parallelo si stringe alle mie braccia
como un pez infinitamente pegado a mi alma
come un pesce infinitamente appiccicato alla mia anima,
rápido y lento en la energía subceleste.
rapido e lento nell’energia subceleste.

<<< Torna all’elenco delle poesie di Pablo Neruda

Vuoi ascoltare la pronuncia corretta in spagnolo di questa poesia di Pablo Neruda e imparare e leggerla nel modo corretto? Guarda e impara dal video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*