Diritto del lavoro: Il contratto collettivo

_______

Diritto-commerciale-appunti

Affianco alle forme eteronome come costituzione e leggi ordinarie, si affianca una fonte autonoma e distinta rappresentata dell’ordinamento sindacale come fonte negoziale.

È la costituzione ad indicarcelo. L’art 39 infatti afferma il principio di libertà sindacale e continua:

I sindacati registrati hanno personalità giuridica. Possono, in delegazione unitaria , stipulare contratti collettivi di lavoro con efficacia obbligatoria per tutti gli appartenenti alle categorie alle quali il contratto si riferisce.

Quindi vediamo come il CCNL contratto collettivo nazionale di lavoro E’ FRUTTO DI UN ACCORDO A LIVELLO NAZIONALE TRA SINDACATI DEI LAVORATORI E ORGANIZZAZIONI DI DATORI DI LAVORO.

 

QUESTI CONTRATTI SONO ATIPICI: manca una legge specifica che attui L’ART 39.

Quali sono allora le funzioni dei soggetti collettivi??

  • Predeterminano la disciplina dei rapporti individuali
  • Regolano taluni tratti dei loro rapporti reciproci

Elemento importante è che il contratto collettivo è si risultato di una contrattazione che riguarderà i soggetti rappresentati ma si applica ad un singolo lavoratore e datore.

Il contratto collettivo fissa delle clausole normative ed economiche generali alle quali il contratto individuale dovrà attenersi.

ALLORA C’E’ DA CHIEDERSI CON QUALE INTENSITA’ LA DISCIPLINA COLLETTIVA OPERI TRA QUESTE PARTI, IN QUALE MISURA CIOE’ NE VINCOLI L’AUTONOMIA NEGOZIALE?? (quali rapporti esistono tra contratto collettivo e contratto individuale)

Questo rapporto è regolato dal meccanismo della INDEROGABILITA’ IN PEJUS DI NATURA REALE(o normativa del contratto collettivo).

Qualora le parti, nella stipulazione del contratto individuale, dovessero prevedere un trattamento economico/normativo peggiore per il lavoratore rispetto a quello previsto dal contratto collettivo di riferimento, vedrebbero disapplicati i propri accordi, che verrebbero sostituiti automaticamente dalle clausole del contratto collettivo.

 

 Il legislatore,  ha sancito l’invalidità degli atti con i quali il prestatore dispone di propri diritti riconosciuti dagli accordi collettivi(le rinunzie e le transazioni per i contratti collettivi non sono valide). 

Il contratto collettivo è solo una delle fonti che regola il rapporto di lavoro. Data la sua natura negoziale, è ovviamente subordinato alla legge, rispetto alla quale può derogare solo in senso più favorevole al lavoratore.

. La regola generale è nel senso che la fonte inferiore (il contratto individuale rispetto al CCNL, il CCNL rispetto alla legge) possa derogare a quella superiore solo in senso più favorevole ai lavoratori (cosiddetta derogabilità in melius) e mai in senso ad essi sfavorevole (inderogabilità in peius).

Se tra le fonti non sussiste un rapporto di gerarchia (es. rapporto tra contratti collettivi, anche di diverso livello), il contrasto si risolve secondo il criterio della successione temporale, in quanto un contratto collettivo successivo può sicuramente derogare, anche in senso peggiorativo, rispetto alla disciplina collettiva previgente.

 

OCCORRE NON FARE CONFUSIONE TRA:

CONTRATTAZIONE COLLETTIVA: Procedimento di produzione di regole normative

CONTRATTO COLLETTIVO:strumento per definire bilateralmente le condizioni economico normative dei rapporti di lavoro.

 

Ma allora,per fare chiarezza, quali sono i sindacati che stipulano i CCNL???

 

VARI TIPI DI ORGANIZZAZIONI DERIVANTI DALLA COMBINAZIONE DI DUE VARIANTI:

  • SINDACALISMO DI MESTIERE/DI INDUSTRIA (aggregazione lavoratori in base alle professione o settore produttivo)
  • ORGANIZZAZIONE ORIZZONTALE/VERTICALE DI SINDACATO

( es.-CGIL CISL UIL della provincia di Roma>>aggregazione intercategoriale che si fonda su una appartenenza politico ideologica entro un determinato territorio                                – federazioni nazionali di categoria>>>>federchimica, federmeccanica e i sindacati nazionali di categoria CGIL CISL UIL es…fiom cgl)

   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


letteratura

Tag


Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it