Dinastia Tang – riassunto di storia cinese (appunti storia)



La dinastia Tang (puoi vedere qui la mappa dell’espansione geografica della dinastia Tang), che avrà inizio con la famiglia Li e verrà interrotta per un breve periodo da Wu Zetian, è stata più volte riconosciuta come la dinastia che ha dato via alla rinascita dell’impero cinese, che faceva fronte a un periodo di divisione interna; regnò per 289 anni (618-907).

A capo dell’impero si presentava una famiglia facente parte della nobiltà Xianbei, quindi non Han; con la ricostruzione dell’impero durante la dinastia Tang si prende a modello d’insieme quello Han al fine di permettere una giustificazione del potere, in mano a una nobiltà straniera.

Si ha quindi una riunificazione ma allo stesso tempo lo stato è accerchiato da stati diversi dalla cina Han; a questo punto i Tang costruiscono una rete di accordi diplomatici che permetteranno loro di far riconoscere la superiorità cinese.

Due poeti cinesi tra i più famosi, Li Bai and Du Fu, appartengono a questo periodo storico.

A seguito del 755 l’economia dello stato sotto la dinastia Tang è robusta ma non presenta aperture oltre i propri confini; ciò che proveniva dall’esterno veniva assorbito e reinterpretato.

Successivamente alla dinastia Tang arriverà la dinastia Sui, che porrà le basi di un nuovo periodo storico cinese.


Approfondimenti consigliati:

More Like This


Categorie


Storia

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.


Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it