Differenza tra flusso e stock in macroeconomia: definizioni

Microeconomia-fattori produttivi-distinzione beni

Definiamo “flusso” quella variabile che ha una dimensione temporale e che pertanto viene misurata nell’unità di tempo, pertanto del tipo — > Valore/Tempo

Un esempio di flusso può essere la quantità di beni prodotti in un bimestre o in un anno.
Esempi generali di “flusso” in macroeconomia possono essere il tasso di interesse, il pil reale, i consumi e la spesa pubblica.

Definiamo invece stock quella variabile che viene misurata in un determinato istante.
Esempi generali dello “stock” in macroeconomia possono essere invece il capitale fisico, il debito pubblico, il tasso di disoccupazione, il capitale di impresa o la popolazione di un paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*