Differenza fra legame ionico e legame covalente – spiegazione

Partiamo dalla base: Cos’è un minerale proprio?
Innanzitutto, un
minerale è una sostanza inorganica naturale con un composizione chimica ben definita ed una struttura atomica caratteristica. Il “minerale proprio” è un concetto che riguarda gli elementi; quando un elemento è un costituente essenziale per la costruzione di un minerale, quest’ultimo è detto proprio di quell’elemento. Ad esempio:

Salgemma NaCl: Tale minerale ha bisogno del Na, ed anche del Cl, altrimenti non avrebbe più una struttura cristallina; quindi, NaCl è un minerale proprio dell’ Na e del Cl.

Ricordiamo velocemente la differenza tra due legami molto importanti:
Legame Ionico
: si attua per effetto di una forza elettrica; per effetto di quest’attrazione, atomi ionizzati tendono a mettersi insieme;

Legame Ionico

Legame Covalente: si attua mediante una condivisione di orbitali.

legame covalente

Qual è la differenza fra i due tipi di legame?
Nello ionico, i legami sono adirezionali (l’unico vincolo è la quantità di atomi che possiamo mettere); infatti, il limite è puramente geometrico; nel covalente, invece, i legami sono direzionali.
Di conseguenza, nel legame ionico ciò che conta è il rapporto tra i raggi.

Numero di coordinazione: più è grande, più è elevato il numero di ioni di cui un altro ione di segno opposto si circonda.

Osservando bene la tavola periodica, si può notare come il “raggio ionico” vari tra gli elementi:
variazione secondo il “gruppo”: il raggio ionico aumenta scendendo verticalmente;
variazione secondo il “periodo”: il raggio ionico diminuisce andando verso destra (perché aumentando il numero di protoni nel nucleo, cosa che succede procedendo verso destra, la nube elettronica, negativa, è sempre più attratta verso il nucleo);
variazione stesso elemento con diversa valenza: il raggio ionico diminuisce con l’aumentare della carica (la ragione è simile a quella descritta per il “periodo”).

Nota importante: conosci le 5 regole di Goldschmidt

Tipi di sostituzione degli ioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*