Differenza fra costo variabile standard unitario e costo fisso standard unitario

Contabilità ias 14 spiegazione

Il costo variabile standard unitario è quel costo che si prevede verrà sostenuto al fine di produrre un’unità aggiuntiva di prodotto finito.

Il costo fisso standard unitario è quel costo tale per cui sia un valore derivato dal rapporto fra costi fissi totali che si prevede verranno sostenuti e i livelli di attività che si prevede verranno realizzati.

Esempio di costo fisso standard unitario: se il costo fisso è di 80000 € questo va rapportato ai volumi di produzione (pari a 4000 unità); pertanto il costo fisso standard unitario è pari a 20€.

————-

Hai trovato questa spiegazione breve sul costo variabile standard unitario e sul costo fisso standard unitario utile? Questo apputo è stato caricato da studenti come te! Pubblica anche tu degli appunti su Infonotizia.it, basta registrarsi e inviare un articolo in revisione oppure inviare via mailil materiale ad assistenza@infonotizia.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*