(D. North) Teoria delle istituzione e "path dependance" (David) – riassunto storia economica

Duglas North
Duglas North

<<< Torna ai motivi dell’imitazione della rivoluzione industriale

<<< Torna ai riassunti di storia economica

Gli storici hanno cercato di categorizzare i motivi del cambiamento delle istituzioni.

Douglas North ha visto l’evoluzione delle istituzioni come un modo per abbassare i costi di transazione e rendere l’economia più efficiente. Le istituzioni sono un insieme di regole che presiedono al modo in cui individui e gruppi cooperano e competono per raggiungere i loro obiettivi. Il passaggio da un’istituzione a un’altra si ha perchè le condizioni economiche cambiano, ma anche perché la ricerca di soluzioni che danno luogo  a istituzioni meglio rispondenti alle necessità dell’ambiente economico prevalente, perché fanno risparmiare sui costi di ricerca, informazione e applicazione dei contratti e sui costi di realizzazione delle innovazioni. North vede i balzi in avanti della storia economica come il risultato di azzeccati cambiamenti istituzionali.

Questa teoria è stata criticata perché troppo esclusiva e meccanicistica e anche perché non dà spazio agli elementi culturali e filosofici che stanno alla base delle istituzioni e non spiega perché le istituzioni evolvono in certi ambienit e altri no.

Questo discorso delle istituzioni e della cultura introduce quello sulla path dependence, la dipendenza dal sentiero di sviluppo. È una spiegazione sviluppata da Paul David di configurazioni tecnologiche e istituzionali sia rinvenibile solo in un determinato percorso storico e non in leggi economiche razionali di validità universale. Se questo è vero in tutti i paesi che non si sono sviluppati, cioè è l’inerzia e il voler restare murati nel proprio mondo tradizionale a non far progredire un paese, anche in quelli che si sviluppano la particolare conformazione che il loro sviluppo prende sono spiegate dalla path dependance.

<<< Torna ai motivi dell’imitazione della rivoluzione industriale

<<< Torna ai riassunti di storia economica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*