Cos'è "L'Alto Rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza"? (Riassunto – appunti)

Riassunto nascita del CEE storia economica europea

L’Alto Rappresentante è stato previsto con il Trattato di Lisbona (art. 18 TUE):  questo però non costituisce effettivamente una novità assoluta, poiché già con il Trattato di Amsterdam era stato previsto che il Segretario generale del CM potesse svolgere anche le funzioni di Alto rappresentante.

L’elemento di novità introdotto con Lisbona è il fatto che ora l’Alto Rappresentante, pur rimanendo strettamente collegato al CM (in particolare lo presiede nella formazione “Affari esteri”) e al CEU da cui è nominato (in accordo con il Presidente della CE, con successiva approvazione della CE nella sua interezza da parte del PE), è anche membro della CE, della quale è anche uno dei Vicepresidenti: in questa duplice veste egli diventa responsabile, non solo delle materie rientranti nella PESC, ma dell’intero ventaglio dell’azione esterna dell’UE. In caso di approvazione di una mozione di censura del PE nei confronti della CE, le sue dimissioni investiranno soltanto la sua carica in CE e non anche le funzioni svolte in CM (solo quest’ultimo può porre fine al mandato).

I compiti dell’Alto Rappresentante sono sostanzialmente quelli di guidare la politica estera e di sicurezza comune, di contribuire con le sue proposte ad attuare tali politiche, di assicurare l’attuazione delle decisioni adottate dal CEU e dal CM (in relazione alla PESC) e di vigilare sull’azione esterna.

Nell’esercizio delle sue funzioni si avvale del servizio europeo per l’azione esterna, il quale lavora in collaborazione con i servizi diplomatici degli SM. Esso è composto da funzionari dei servizi competenti del Segretariato del CM e della CE e da personale distaccato dei servizi diplomatici nazionali. Spetta al CM, con decisione da adottarsi su proposta dell’Alto Rappresentante, previa consultazione del PE e approvazione della CE, deliberare l’organizzazione ed il funzionamento del servizio europeo per l’azione esterna.

 

**invia anche tu i tuoi appunti di diritto e aiuta altri studenti allegando il materiale ad assistenza@infonotizia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*