Cos'è la domanda aggregata e quali sono i suoi spostamenti? Chiarimenti macroeconomia

Componenti della curva di domanda aggregata
Curva della domanda aggregata (grafico)

La domanda aggregata deriva dall’equilibrio IS-LM. Si tratta di una funzione positiva dello stock reale di moneta (M/P); della spesa pubblica G e invece è inversamente proporzionale alle tasse T.

La domanda aggregata risponde alla domanda: ad un dato livello dei prezzi, qual’è il livello di produzione corrispondente?

La domanda aggregata è decrescente in quanto all’aumentare dei prezzi, lo stock reale di moneta offerta diminuisce, dunque il tasso di interesse sale, dunque gli investimenti calano e la produzione diminuisce.

Spostamenti di domanda aggregata: verso destra (espansione monetaria o fiscale G+, M+, T – ) o verso sinistra (restrizione/contrazione monetaria o fiscale = G -, M -, T +). Qualunque variabile (cioè G,T,M o più raramente in ec.aperta E) che sposti la curva IS o la curva LM sposta anche la curva di domanda aggregata.

Nel video una spiegazione dettagliata di quali sono le componenti della domanda aggregata:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*