Cos'è il morbo di parkinson – riassunto breve del morbo (appunti)

Cos'è il morbo di parkinson

Il morbo di parkinson consiste nell’incapacità o difficoltà nell’inizio della deambulazione, o nel fermare la deambulazione. i soggetti affetti presentano rigidità muscolare, ai quali non si puo flettere o estendere liberamente un arto. Altri disturbi riguardano i movimenti indesiderati, cioè che involontariamente compiono contorsioni (ballismo, emiballismo, corea) che interessano diverse parti del corpo. in tutti questi casi di movimenti incontrollati e/o violenti vi sono lesioni dei gangli della base. nel caso del parkinson vi sono danni alla sostanza nigra del metencefalo.

Il ballismo, o l’emiballismo riguardano il nucleo del luis.

• una lesione alle vie eccitatrici del pallido mediale comporta una mancata inibizione del talamo, ne consegue discinesia o acinesia tipiche di questa patologia.

• la scarsa produzione di dopamia fa prevale re la via indiretta ne derica la liberazione del nucleo subtalamico ed ipereccitaizone del pallido mediale e della parse reticolata della sotanza nigra. ciò prova inibizione del talamo motorio e delle sue connesisoni eccitatorie talamo corticali. Tali osservazioni hanno fatto introdurre nel trattamento di tale patologia, oltre all’impiego della levodopa, la messa in atto di lesioni chirurgiche o di impiando di elettrodu sul pallido mediale e sul nucleo subtalamico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*