Accettazione dei cookie



Cosa sono le coppe diatrete? Storia delle coppe diatrete romane




Le coppe diatrete erano particolari oggetti considerati nell’epoca antica come un lusso, risalenti al III e IV secolo.

Si potrebbe dire che le coppe diatrete siano delle particolari coppe di vetro nelle quali con il processo di soffiatura veniva applicata una serie di decorazioni tramite le tecniche di scultura o di incisione, il tutto probabilmente in un unico processo (quindi non dopo la fine della soffiatura ma durante).

Il vetro decorativo romano di altissima qualità di solito era prodotto a Roma o ad Alessandria; ma la maggior parte dei ritrovamenti di diatreta sono provenienti da siti romani lungo il Reno, suggerendo che le coppe siano state prodotte proprio in quella zona, forse in Augusta Treverorum, la più grande città della Germania Romana, che fu la principale residenza di Costantino I per molti anni.

Anche se i ritrovamenti sono concentrati a Roma, Alessandria e lungo il Reno molte sono state trovate nell’Impero orientale, dove pare ci fossero due centri di produzione piuttosto grandi di coppe diatrete.


Approfondimenti consigliati:

Vota questo articolo
[Voti: 1   Media: 5/5]

More Like This


Categorie


Arte Storia

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it