Accettazione dei cookie



Colori acrilici: cosa sono, come si usano e dove acquistarli online




Cosa sono i colori acrilici?

La pittura acrilica si caratterizza per avere diversi stili di manipolazione e di lavoro differenti dovute a più combinazioni di vernici acriliche a base polimerica. I colori acrilici differiscono dai normali colori per pittura ad olio in quanto hanno tempi di asciugatura più brevi (non più di 10 minuti) e sono solubili in acqua.

I colori acrilici sono generalmente definiti come quell’insieme di colori formati da un composto di polveri colorate e resina acrilica (usualmente di derivazione chetonica), classificabili secondo differenze nella tipologia di resina usata, del tipo di essicazione (breve o lunga), nel tipo di pigmento impiegato ed in base alla fabbrica o al marchio produttore.

Questi tipi di colori (puoi vederne alcuni nella lista su Amazon) per dipingere eliminano la necessità della trementina e del gesso, inoltre possono essere applicati direttamente sulla tela. Oltre alla verniciatura effettuata con vernici di colore concentrati, gli acrilici possono essere diluiti fino a raggiungere una consistenza che può essere utilizzata per la velatura (l’applicazione di un colore sopra un altro asciutto).

Perché alcuni preferiscono acquistare colori acrilici per dipingere?

I colori acrilici sono spesso tra i preferiti nella pittura perché si asciugano velocemente su tela rispetto ai colori ad olio anche a causa della loro stessa base polimerica. Può capitare tuttavia che in alcune circostanze l’artista possa decidere di volere un colore capace di rimanere umido più a lungo e che pertanto prediliga i colori ad olio. Un trucco per mantenere gli acrilici umidi in realtà ed evitare che asciughino consiste nello spruzzare con un semplice spruzzino una quantità molto leggera di acqua sulla parte che si vuole mantenere umida.

Cosa è possibile fare acquistando colori acrilici per dipingere?

Parlando della velatura e della vernice acrilica si può dire che spesso questa tecnica venga utilizzata per creare più profondità in un’immagine: infatti quando si utlizza la tecnica della velatura con gli acrilici questa viene applicata per creare un effetto più trasparente che rivelerà lo strato di colore utilizzato sotto di esso, modificando così il colore ed evidenziando una profondità dell’immagine notevole. Questa tecnica è comunemente usata per creare immagini più realistiche nei quadri; l’uso dei colori acrilici per la velatura nei colorati di luce permette anche di ammorbidire gli effetti che si creano quando si dipinge sopra immagini scure o luminose. Gli artisti possono mescolare gli acrilici stessi o possono acquistare colori acrilici premiscelati per evitare di doverlo fare loro stessi durante la creazione del dipinto.

Parlando della velatura è sempre meglio aspettare che ogni strato si asciughi completamente prima di applicare un altro strato successivo di colore: questo consentirà di evitare che nel dipinto si formino sbavature oppure che vengano lasciati altri segni indesiderati. Dopo l’applicazione del colore acrilico nei diversi strati, si può procedere anche a utilizzare alcool, che può essere spazzolato con un panno umido (o uno scottex) o direttamente spruzzato con lo spruzzino (siate cauti mi raccomando) onde rivelare i colori dei livelli precedenti.

Altri modi di utilizzare i colori acilici nella pittura

Un altro modo di utilizzare i colori acrilici diverso dal solito è versare la pittura: rappresenta un modo innovativo di utilizzare colori acrilici per creare un’opera d’arte; per farlo invece di utilizzare strumenti come pennelli o coltelli per creare il quadro, si prendono i colori acrilici fluidi per essere versati direttamente sulla superficie della tela inclinata spostando così la vernice intorno. Versando i colori acrilici si consente ai colori di fondersi in maniera naturale senza pennelli e pertanto raggiungere effetti ottenibili solo dal momento in cui vengono a contatto l’uno con l’altro. Questa tecnica per i colori acrilici può essere fatta sia per un colore alla volta sia con più colori per massimizzare la miscelazione. La stessa tecnica pittorica del versare la pittura può essere fatta con colori ad olio, ma poiché quel tipo di colore per dipingere potrebbe richiedere più tempo ad asciugare, il quadro dovrebbe essere fatto in un periodo prolungato di tempo o con vernici bagnate.

Nonostante l’impegno comunque se non si ha dimestichezza nella tecnica pittorica purtroppo va notato che gli effetti sottili derivanti dall’interazione di diversi colori liquidi acrilici possono essere parzialmente persi durante il processo di essiccazione.

Dove acquistare colori acrilici online

Online sono presenti numerosi negozi che vendono le più disparate colorazioni a prezzi spesso convenienti. Personalmente suggerisco di visitare questa pagina sui colori acrilici e scegliere quelli che sembrano più convenienti oppure di confrontare le offerte ed i prezzi di colori acrilici su Amazon o altri portali online avendo presente di che cosa abbiamo bisogno per realizzare il nostro quadro.

I colori acrilici a rilievo

Esistono in commercio dei colori acrilici realizzati appositamente per permettere un migliore effetto di profondità della pittura a rilievo noti come “acrilici a rilievo“; possono essere utili per migliorare la personalizzazione di biglietti da visita ma anche per cartoline, tessuti di vario genere e album.

Naturalmente anche in questo caso la scelta è molto vasta ed esistono di diversi tipi, che cosigliamo di confrontare almeno nelle caratteritiche prima di acquistare. Alcuni pittori utilizzano gli acrilici a rilievo come colla per permettere a oggetti come perline e ciondoli di rimanere attaccati; di solito questo tipo di colore acrilico è molto semplice da usare e non necessita di grande preparazione.

Ecco un video da youtube (canale “pittori famosi”) che mostra come realizzare un quadro con effetto pittura a rilievo: disponibile qui

Puoi trovare acrilici a rilievo da acquistare con facilità online in questa selezione su Amazon.

Colori acrilici a pennarello

I colori acrilici a pennarello sono molto spesso molto resistenti alla luce e servono per applicare il colore con estrema precisione grazie alla punta decisa del pennarello in questione. Questo secondo alcuni potrebbe sfavorire l’atto in cui si mischiano i colori e renderlo più scomodo ma la realtà è che la maggior parte dei pennarelli acrilici se si vuole mischiare il colore è dotata di un pulsante che permette di far scendere il colore nella tavola apposita dove poi si può mischiare o utilizzare col pennello per il proprio quadro.

Ecco un video incorporato da youtube che mostra come utilizzare dei colori acrilici a pennarello: disponibile qui.

Puoi trovare acrilici a pennarello da acquistare con facilità online in questa selezione su Amazon.

Colori acrilici a tempera

C’è da chiarire una cosa che molti chiedono a riguardo dei colori acrilici e delle tempere: i colori acrilici a tempera non esistono perché l’acrilico e la tempera sono due cose decisamente diversa. La tempera ha una diversa composizione chimica; gli acrilici si caratterizzano per avere assime al colore una resina che rende il tutto abbastanza eleastico e leggermente plastico riuscendo a fissare il colore in maniera decisa sulla tela.

Per vedere alcuni esempi di colori acrilici a tempera puoi consulatare queste schede tecniche su Amazon, complete di recensioni di acquirenti certificati.

Colori acrilici per nail art

I colori acrilici per nail art sono dei colori caratterizzati per essere estremamente resistenti e utilizzati nelle unghie possono essere rimossi solamente tramite l’utilizzo di un solvente: sono quindi irreversibili nella loro azione ma proprio per questo possono creare degli effetti molto piacevoli per chi ne fa uso. Possono essere diluiti per modificare le tonalità.

Secondo la mia opinione i colori acrilici per nail art devono essere usati con attenzione e dopo aver visto almeno qualche video dove si insegna come dipingere con gli acrilici in nail art.

I risultati ad ogni modo sono favolosi e permettono di portare l’arte anche nelle unghie trasformando i colori acrilici in un prodotto di bellezza davvero efficace; un consiglio che si dà a chi voglia cimentarsi nella nail art con gli acrilici è quella di usare delle unghie finte oppure di creare una base di smalto e non applicare il colore direttamente sull’unghia.

Ecco un video incorporato da youtube che mostra come usare i colori acrilici per nail art: disponibile qui.

Per curiosare fra gli acrilici per nail art acquistabili online puoi andare in questa sezione apposita di Amazon.

Avvertenze sull’uso dei colori acrilici

Come immagino avrete capito i colori acrilici non sono un prodotto “estremamente naturale” e se ingeriti possono dare molti problemi quindi sarebbe meglio tenerli lontano dalla portata dei più piccoli anche perché nonostante abbia cercato dei colori acrilici per bambini che non presentino problemi se ingeriti finora non ne ho trovati.

Altra avvertenza sull’uso dei colori acrilici comune è di richiuderli velocemente una volta utilizzati perché questi possono seccarsi molto velocemente e potrebbe capitarvi qualche pezzo di colore secco nel pennello nel prossimo quadro se non si fa una certa attenzione.

Vota questo articolo
[Voti: 1   Media: 5/5]

More Like This


Categorie


Arte

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it