Citazioni su Zorro: le frasi più importanti di Zorro

_______________
____________________
____________________
 
 
 
 
 

In questa pagina abbiamo raggruppato le citazioni su Zorro più importanti, raccogliendole dai libri e dai film/serie tv dedicate a questo importante personaggio messicano. Per aggiungere una frase o una citazione su Zorro scrivi semplicemente un commento spiegando la frase che vorresti inserire e possibilmente la fonte da cui hai attinto la citazione.

Citazioni e frasi di Zorro

 

    • Lezione numero uno: mai attaccare per rabbia. ( Tratta da La maschera di Zorro)
    • Quando l’allievo è pronto, il maestro apparirà. ( Tratta da La maschera di Zorro)

Elena: [in un confessionale, Alejandro in posa da prete] Ho infranto il quarto comandamento, padre.

Alejandro Murrieta: hai ucciso qualcuno?

Elena: No, non è il quarto comandamento.

Alejandro Murrieta: [pausa] Certo che no. Dimmi, in che modo hai infranto il più sacro dei comandamenti.

Elena: ho disonorato mio padre.

Alejandro Murrieta: Non è così male. Forse tuo padre se lo meritava.

Elena: cosa?

Alejandro Murrieta: Ho detto di dirmi di più, figlia mia.

 

Elena: [in un confessionale, Alejandro in posa da prete] Perdonami padre perché ho peccato. Sono passati tre giorni dalla mia ultima confessione.

Alejandro Murrieta: tre giorni? Quanti peccati potresti aver commesso in tre giorni? Torna quando hai più tempo, per favore.

Alejandro Murrieta: Guardami, sembro una farfalla. Questa è la cosa più stupida che abbia mai fatto.

Don Diego de la Vega: ne dubito.

Don Diego de la Vega: hai passione, Alejandro, e la tua abilità sta crescendo. Ma per entrare nel mondo di Montero, devo darti qualcosa che è completamente al di fuori della tua portata.

Alejandro Murrieta: Ah, sì? E che cos’è?

Don Diego de la Vega: fascino.

Alejandro Murrieta: fascino? E che cos’è?

Don Diego de la Vega: Convinci Montero che sei un gentiluomo di statura e ti farà entrare nella sua cerchia.

Alejandro Murrieta: Io, un gentiluomo? … Ci vorrà molto lavoro.

Don Diego de la Vega: Sì.

Alejandro Murrieta: mi manca mio fratello, signore.

Don Diego de la Vega: tuo fratello è morto. Perdiamo quelli che amiamo, non possiamo cambiarlo. Mettilo da parte.

Alejandro Murrieta: come? Come posso fare ciò che è necessario, quando tutto ciò che sento è … odio.

Don Diego de la Vega: [alza la maschera nera] Lo nascondi, con questo.

Alejandro Murrieta: L’avrei ucciso.

Don Diego de la Vega: No, non oggi. Lui addestrato per uccidere, tu sembri addestrato a bere. Oh, sì, amico mio, avresti combattuto molto coraggiosamente, e saresti morto molto velocemente. Chi vendicherà tuo fratello?

Zorro (in spagnolo ‘Volpe’), è il nome di un celebre personaggio dell’immaginario, un eroe mascherato ed abile spadaccino le cui gesta si svolgono nella California del periodo messicano. Il vero nome di Zorro è ”Don Diego de la Vega” (”Don Diego Vega” nella storia originale), un nobile che combatte in nome della povera gente contro la Tirannia del governatore spagnolo, e che si rivela troppo astuto per le inette autorità che cercano di catturarlo. L’aspetto tipico del personaggio prevede un costume nero con un mantello, un cappello nero, e una maschera nera che copre il viso all’altezza degli occhi. Inoltre, l’arma preferita di Zorro è tradizionalmente una spada (ma in realtà è una Sciabola moderna), che utilizza spesso per lasciare il suo emblema distintivo, una grossa “Z” fatta con tre rapidi graffi. Zorro fece la sua prima comparsa in un romanzo, “The Curse of Capistrano” (La maledizione di Capistrano), dello scrittore di “riviste pulp” Johnston_McCulley, venne pubblicato a puntate nella rivista pulp “All-Story Weekly” nel 1919.
Fu dopo il successo del film muto ”Il segno di Zorro” (1920) con protagonista Douglas Fairbanks, che il romanzo fu riproposto dall’editore Grosset and Dunlap col nuovo titolo di “The Mark of Zorro” (traducibile in “Il segno di zorro”). (Fairbanks fu protagonista anche in un Sequel del 1925 intitolato ”Don Q, Son of Zorro” (che si traduce “Don Q, il figlio di Zorro”), interpretando il figlio cresciuto di Don Diego, Don Cesar, oltre alla sua parte di Don Diego). McCulley non aveva idea di quanto successo avrebbe avuto Zorro, così alla fine la vera identità di Zorro viene svelata a tutti. Zorro divenne presto un personaggio ricorrente in numerose riviste di storie pulp. È stato inoltre protagonista di numerosi Film. A parte l’iniziale ”The Mark of Zorro”, fra questi troviamo:

*”Zorro’s Fighting Legion”, in Italia ”Zorro” (1939)
*”The Mark of Zorro” (1940), in Italia uscito con il titolo Il segno di Zorro, protagonista Tyrone_Power
*”Zorro”, una Serie_televisiva in onda dal 1957 al 1959, protagonista Guy_Williams nei panni di Zorro
*”Zorro” (1975), film diretto da Duccio_Tessari
* ”Zorro”, una Serie_televisiva in onda dal 1990 al 1993, protagonista Duncan_Regehr nei panni di Zorro e Don Diego de la Vega
*”The Mask of Zorro”, in Italia ”La maschera di Zorro” (1998), una commedia fuori dagli schemi tradizionali degli Zorro, protagonista Anthony_Hopkins nel ruolo di Don Diego De La Vega e Antonio_Banderas nei panni di Alejandro Murrieta, un fuorilegge maldestro costretto a diventare il prossimo Zorro.
*”Legend of Zorro” (2005), protagonista Antonio Banderas C’è stata anche una parodia intitolata ”Zorro: The Gay Blade” (1981), protagonista George Hamilton.

Si contano inoltre numerosi programmi televisivi, fra cui i più noti quello degli anni cinquanta con Guy_Williams come protagonista, rientrante nella serie antologica delle live-action della Walt_Disney. Isabel Allende ha fornito la sua versione della storia nella biografia fittizia Zorro: L’inizio della leggenda (2005). Questo personaggio può essere considerato uno dei primi precursori del Supereroe dei ”Comic book” americani (Batman su tutti), essendo una persona indipendente e valorosa con un’identità segreta che difende indossando una maschera, e che fa del bene per la gente comune servendosi delle sue superiori abilità di combattente. Ha persino un animale simbolo, sebbene chi non parli spagnolo non se ne renda conto, dal momento che il suo nome è la traduzione spagnola di ”volpe” anche se non non è mai stato raffigurato come un emblema. In sostanza Zorro si è sempre prestato ad essere riadattato per libri di fumetti e strisce a fumetti. Il personaggio più noto che fu evidentemente influenzato da Zorro è Batman, creato da Bob_Kane negli anni trenta (nella stesso svolgimento di Batman, Bruce Wayne fu ispirato da Zorro: i suoi genitori furono uccisi una sera dopo avere visto ”The Mark of Zorro”, inoltre Zorro teneva il suo cavallo nell’interrato della sua casa, e così fa Batman con la sua Batmobile).

Ma il personaggio di Zorro esisteva davvero?

Lo studioso Fabio_Troncarelli nella sua opera ”La spada e la croce. Guillén Lombardo e l’Inquisizione in Messico” identifica Zorro in un personaggio realmente vissuto nel Messico del 17° secolo, cioè Guillén Lombardo che aveva comportamenti del tutto simili a quelli di Zorro. Soprattutto ci sono anche molti altri elementi di convergenza come l’appartenenza alla Massoneria e l’anticlericalismo. Sempre secondo Troncarelli, l’appartenenza alla Massoneria l’accomuna anche all’autore del personaggio letterario, Johnston McCulley e a Walt_Disney che realizzò la serie di film dedicata a Zorro. Inoltre i simboli di Zorro, dal mantello nero alla Z sono simboli legati alla Massoneria e i suoi comportamenti a difesa dei deboli sono quelli che ispirano i principi massonici. Lombardo fu messo sul rogo dall’Inquisizione.

Il personaggio di Zorro nei fumetti

”’Zorro”’ è stato protagonista di diverse trasposizioni fumettistiche. Tra le versioni più famose ricordiamo quella di Alex Toth pubblicato dalla Disney negli anni cinquanta e quella nostrana realizzata da Guido_Bulzelli. Negli anni novanta la Marvel_comics realizza una serie durata 12 numeri e nel 1993 la ”’Topps Comics”’ lancia una nuova serie scritta dall’esperto sceneggiatore Don McGregor in cui viene lanciata anche la ”bad girl” Lady Rawhide (destinata ad una breve ma brillante carriera con una testata tutta sua). In uno special Zorro deve anche fare i conti con Dracula il Vampiro in uno team up scritto sempre da McGregor. Recentemente è stata annunciata una nuova serie dedicata alla volpe nera destinata ad un pubblico di adolescenti.

   
_______

More Like This


Categorie


letteratura

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Categorie


Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it