Arte, Moda e Rinascimento

_______


La moda del XIV e XV secoloci è pervenuta soprattutto grazie alle opere d’arte del tempo.

Esistono dei quadri che riportano i diversi tipi di vestiario, che differenziava le varie classi sociali. Emerge, infatti, un notevole divario tra l’abbigliamento maschile e quello femminile, tra quello nobiliare e quello povero.
L’abbigliamento maschile era caratterizzato da corti vestiti, cinti alla vita, con sotto lunghe calze ad evidenziare la forma fisica; l’abbigliamento femminile delineava ugualmente la silhouette , anche se i vestiti femminili risultavano più lunghi, e sotto venivano indossate camicie sottovesti e corpetti.
Gi abiti nobiliari erano confezionati con stoffe e broccati preziosi e adornati con numerosi gioielli, mentre quelli dei contadini erano tessuti grossolanamente con tessuti meno raffinati.
Ancora oggi subiamo il fascino di quei meravigliosi vestiti, ripreso peraltro negli anni ’50 dalle Sorelle Fontana, che, ispirate dalle opere rinascimentali, realizzarono abiti d’alta moda. Un chiaro esempio ne è il particolare vestito che, con il drappeggio, riprende le scanalature a spirale di una colonna, traslando l’appiombo del fusto della stessa, nelle forme sinuose della modella. Inoltre la doppia rouche sul lato all’altezza del ginocchio dà al vestito un effetto leggero e piumoso, che evita di portare la pesante serietà che la colonna trattiene a se come effetto della sua “storicità”.

Le Sorelle Fontana hanno confezionato diversi vestiti ispirandosi all’arte, anche se non solo rinascimentale, come ad esempio gli abiti esposti alla mostra del 2001 “Seta, il Novecento a Como”, abiti realizzati con tessuti stampati presi da opere di Nuvolo.

Un altro esempio è il vestito che con le sue linee riprende l’opera di Luigi Montanarini, la quale rappresenta dei fiori a campana, e dalla quale Zoe Fontana ha tratto una bellissima ispirazione.

Il modo di creare abiti delle Sorelle Fontana riesce a riprendere allo stesso tempo l’arte rinascimentale e moderna, abbinandole in un unico stile che è diventato il “Made in Italy”; questo stile dà agli abiti un senso di stabilità elegante e allo stesso tempo di morbidezza, in modo da poter essere in grado di reggere il confronto con l’ormai da tempo affermato colosso della moda francese.
Le Sorelle Fontana, con il loro lavoro, la loro bravura, la loro dedizione, sono riuscite a rendere Arte e Moda una sola cosa, al punto che tutti gli abiti realizzati sono stati considerati “Archivio Storico di grande importanza” dal Ministero dei Beni Culturali.

   
_______

Altri articoli da leggere:

More Like This


Categorie


Società e cultura

Tag


Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>



Categorie




Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it