Alberto Magno di Bollstädt: riassunto vita e opere del filosofo (appunti)

_______________
____________________
____________________
 
 
 
 
 

Alberto Magno di Bollstädt, O.P., detto Doctor Universalis, conosciuto anche come Alberto il Grande o Alberto di Colonia (Lauingen, 1206 – Colonia, 15 novembre 1280), è stato un vescovo cattolico, scrittore e filosofo tedesco appartenente all’ordine domenicano. È considerato il più grande filosofo e teologo tedesco del medioevo sia per la sua grande erudizione che per il suo impegno nel tenere distinto l’ambito filosofico da quello teologico.

Alberto dei conti di Bollstatt, nato a Lavingen nella Svevia nel 1193, dopo aver studiato filosofia, matematica, medicina all’università di Padova, entrò nel 1221 nell’ordine dei domenicani, e a Bologna si dette allo studio della teologia, che poi egli stesso professò successivamente a Colonia, a Parigi e poi nuovamente a Colonia, ove mori il 25 novembre 1280.

Egli è una delle maggiori figure del Medioevo e la vastità della sua dottrina gli procacciò il soprannome di Magno; eletto vescovo di Ratisbona, egli rinunciò all’episcopato per ritirarsi in un convento e dedicare ogni sua attività alla scienza: compose in forma piana ed intelligibile trattati di chimica, nei quali dà notizie intorno all’origine ed alle principali proprietà delle sostanze note ai suoi tempi; descrive processi chimici e strumenti, i lambicchi, le coppelle, il bagnomaria, ecc.; scrisse sul regno animale e su quello vegetale con vedute nuove: tali cognizioni, in presso che tutti i campi dello scibile, gli valsero la fama di uomo prodigioso e di mago, ed attorno a lui sono fiorite numerose leggende.

Le opere sue principali tuttavia abbracciano, sulle orme di Aristotele, la filosofia e la teologia scolastica; nel quale campo, però, la sua fama doveva ben presto essere offuscata da quella di un suo discepolo di Colonia, l’italiano Tommaso d’Aquino.

L’Alighieri ricorda Alberto Magno nella Commedia e lo cita nel Convivio: non poteva, infatti, essere altrimenti, che Alberto Magno, accanto a quelli delle scienze naturali, aveva toccato i campi della logica, della metafisica, della teologia e dell’etica; egli era stato il primo a formulare sottili distinzioni, che la scolastica verrà poi svolgendo, tra materia e forma, essenza ed essere, e nell’ambito della morale aveva tra l’altro, con ardimento ammirevole, considerato la coscienza quale legge suprema della ragione.

Elenco delle opere di Alberto Magno

La cronologia delle opere fu stilata da Paul von Loë nella sua Analecta Bollandiana (De Vita et scriptis B. Alb. Mag., XIX, XX e XXI). La sequenza logica, invece, fu estrapolata da Padre Mandonnet, O.P., nel Dictionnaire de théologie catholique. L’elenco che segue indica gli argomenti dei vari trattati, i numeri si riferiscono ai volumi dell’edizione Borgnet.

Logica:
Vol. 1:
Super Porphyrium De V universalibus
De praedicamentis
De sex principiis
Peri hermeneias
Analytica priora
Vol. 2:
Analytica posteriora
Topica
De sophisticis elenchis
Scienze fisiche:
Physicorum (3);
De Coelo et Mundo (“Il cielo e il mondo”) (4);
De Generatione et Corruptione (“La generazione e la corruzione”) (4);
Meteororum (4);
De Mineralibus (“I minerali”) (5);
De Natura locorum (9);
De passionibus aeris (9).
Biologia:
De vegetabilibus et plantis (“I vegetali e le piante”) (10);
De animalibus (“Gli animali”) (11-12);
De motibus animalium (“I moti degli animali”) (9);
De nutrimento et nutribili (“Il nutrimento e il nutribile”) (5);
De aetate (“L’età”) (9);
De morte et vita (“La morte e la vita”) (9);
De spiritu et respiratione (“Lo spirito e la respirazione”) (9).
Psicologia:
De Anima (“L’anima”) (5);
De sensu et sensato (“Il senso e il sensato”) (5);
De Memoria, et reminiscentia (5);
De somno et vigilia (5);
De natura et origine animae (5);
De intellectu et intelligibili (“L’intelletto e l’intelligibile”) (5);
De unitate intellectus contra Averroistas (“L’unità dell’intelletto contro gli Averroisti”) (9).
Philosophia pauperum (“Filosofia dei poveri”) (21):
Morale e Politica:
Ethicorum (7);
Politicorum (8).
Metafisica:
Metaphysicorum (“Metafisica”) (6);
De causis et processu universitatis (10).
Teologia:
Commentario su Dionigi l’Areopagita (14);
Commentario alle Sentenze di Pietro Lombardo (25-30);
Summa Theologiae (31-33);
Summa de creaturis (34-35);
De sacramento Eucharistiae (“Il sacramento dell’Eucaristia”) (38);
Super evangelium missus est (37).
Esegesi:
Commentari sui Salmi e sui Profeti (15-19);
Commentari sui Vangeli (20-24);
Sull’Apocalisse (38).
Sermoni:
De quindecim problematibus (“Su quindici problemi”), edito dal Mandonnet nel suo Siger de Brabant (Friburgo, 1899).

Opere dubbi e spurie: I volumi 13, 15, 16, 17, 36 e 37 dell’edizione Borgnet contengono solo opere non autentiche.

De apprehensione (5);
Speculum astronomiae (“Specchio di astronomia”) (5);
De alchimia (38);
Scriptum super arborem Aristotelis (38);
Paradisus animae (37);
Liber de Adhaerendo Deo (“Il dover accostarsi a Dio”) (37);
De Laudibus Beatae Virginis (36);
Biblia Mariana (37);
Compendium theologicae veritatis (“Compendio della verità teologica”);
De causis et proprietatibus elementorum (“Le cause e le proprietà degli elementi”);
De erroribus philosophorum (“Gli errori dei filosofi”);
De fato (“Il fato”);
De lapidibus (“Le pietre”);
De praedicabilibus (“Le cose lodevoli”);
De praedicamentis (“Le categorie”);
In categorias Aristotelis (“Nelle categorie di Aristotele”);
Super geometriam Euclidis (“Sulla geometria di Euclide”).

   
_______

More Like This


Categorie


Filosofia

Add a Comment

Your email address will not be published.Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Categorie


Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it