Abeja blanca zumbas – poesia di Pablo Neruda tradotta in italiano

Abeja blanca zumbas traduzione in italiano poesia pablo neruda

<<< Torna all’elenco delle poesie di Pablo Neruda

Pablo Neruda è stato un poeta cileno vincitore di numerosi riconoscimenti letterari fra cui il premio Nobel per la letteratura. Ha lavorato come diplomatico ed è stato un membro attivo del partito comunista; l’impegno politico si riflette spesso nelle sue opere. Pablo Neruda è stato ampiamente conosciuto per le sue opere “Venti poesie d’amore e una canzone disperata” e “Cento sonetti d’amore”.

La poesia tradotta in questa pagina si intitola “Abeja blanca zumbas” (Bianca ape ronzi)“, e fa parte della raccolta di poesie “20 poemas de amor y una canción desesperada” (20 poesie d’amore e una canzone disperata) dello scrittore cileno Pablo Neruda.

Abeja blanca zumbas” (Bianca ape ronzi) – traduzione in italiano poesia di Pablo Neruda con testo spagnolo a fronte:

Abeja blanca zumbas -ebria de miel- en mi alma
Bianca ape ronzi, ebbra di miele, nella mia anima
y te tuerces en lentas espirales de humo.
e ti torci in lente spirali di fumo.

Soy el desesperado, la palabra sin ecos,
Sono il disperato, la parola senza eco,
el que lo perdió todo, y el que todo lo tuvo.
colui che tutto perse, e colui che tutto ebbe.

Última amarra, cruje en ti mi ansiedad ùltima.
Ultima fune, scricchiola in te la mia ultima ansia.
En mi tierra deserta eres la ùltima rosa.

Nella mia terra deserta sei l’ultima rosa.

Ah silenciosa!
Ah silenziosa!

Cierra tus ojos profundos. Allí aletea la noche.
Chiudi gli occhi profondi. Lì dove aleggia la notte.
Ah desnuda tu cuerpo de estatua temerosa.
E denuda il tuo corpo di statua timorosa.

Tienes ojos profundos donde la noche alea.
Possiedi occhi profondi dove vola la notte,
Frescos brazos de flor y regazo de rosa.
fresche braccia di fiori ed un grembo di rosa.

Se parecen tus senos a los caracoles blancos.
Assomigliano i tuoi seni alle conchiglie bianche.
Ha venido a dormirse en tu vientre una mariposa de sombra.
E sul tuo ventre viene a riposare una farfalla di ombra.

Ah silenciosa!
Ah silenziosa!

He aquí la soledad de donde estás ausente.
Ecco qui la solitudine da dove sei assente.
Llueve. El viento del mar caza errantes gaviotas.
Piove. Il vento del mare caccia gabbiani erranti.

El agua anda descalza por las calles mojadas.
L’acqua cammina scalza per le strade bagnate.
De aquel árbol se quejan, como enfermos, las hojas.
Le foglie di quell’albero gemono come infermi.

Abeja blanca, ausente, aún zumbas en mi alma.
Bianca ape assente, ancora ronzi nella mia anima.
Revives en el tiempo, delgada y silenciosa.
Risusciti nel tempo, sottile e silenziosa.

Ah silenciosa!
Ah silenziosa!

<<< Torna all’elenco delle poesie di Pablo Neruda

Si tratta di una poesia che sviluppa il concetto dell’amore cronico per le donne.

Neruda parla del corpo della donna come in natura, cosa che non è sorprendente se si considera l’importanza della natura in Neruda fin dall’infanzia. Si tratta di una poesia piena di tenerezza, di disperazione, di amore … è un fiume di vitalità, un amalgamarsi di scontri fra sensazioni, sentimenti d’amore e disperazione per una donna perduta.

Neruda parla di amore che prova per la donna con figure letterarie. La sua poesia esprime forme libere, vale a dire, non vi è alcun ordine nei versi o preciso numero di sillabe impostato. Neruda esprime la sensazione malinconica del ricordo, dell’amore impossibile, o forse dell’amore che si concretizza, o dell’amore che si pente.

Nella poesia “Abeja blanca zumbas” di Neruda sono forti profondi sentimenti, che avvolgono e che mostrano la padronanza con cui si mescola la natura nelle sue composizioni: lui è giovane, appassionato ed esultante amore; amore che lo fa sentire identificato. La solitudine è una delle caratteristiche più abbondanti nelle sue poesie.

Neruda vive un amore cieco, che non può raggiungere. L’erotismo e la natura sono altri punti che appaiono nella poesia “Abeja blanca zumbas”, con note di originalità. Neruda prende le cose e gli elementi, li converte in similitudini di passione, d desiderio, di angoscia, di vita…

<<< Torna all’elenco delle poesie di Pablo Neruda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*