Accettazione dei cookie



“Dr. Siegfried Iseman” (Spoon River): analisi, descrizione e commento della poesia




“Dr. Siegfried Iseman” è la poesia n°49 della Spoon River Anthology, la celebre raccolta di poesie del poeta Edgar Lee Masters (Nato a Garnett il 23 agosto 1868 e morto a Melrose Park il 5 marzo 1950), scritta intorno al 1914/1915.

Descrizione della poesia

La poesia parla del dottor Siegfried Iseman, un medico che una volta ricevuto il diploma di medicina si raccomandò di aiutare sempre il prossimo, portando nella medicina il credo cristiano. Gli altri suoi colleghi capiscono che Siegfried Iseman ha intenzioni nobili e probabilmente si sparge parola riguardo al fatto che lui come dottore riceva e aiuti la gente povera. Questo passaparola porta al dottore Siegfried Iseman numerosi pazienti, ma tutti di ceto poverissimo, tanto che per soccorrerli il dottore inizia a subire gravi ripercussioni economiche, soffrendo la fame: a questo punto Siegfried Iseman comprende che alla fine fare il medico è solo un lavoro e quindi un modo di guadagnarsi il pane, e che non può allo stesso tempo applicare il credo cristiano nella medicina, facendosi carico di tutti gli indigenti, e allo stesso tempo mantenere una famiglia, con moglie e figli al seguito. Per questo motivo, per guadagnare di più, decide di creare e vendere una pozione “speciale” promettendo “effetti” di giovinezza a chi la assuma; sarà questo elisir, dal carattere truffaldino, a condurlo, almeno indirettamente, alla prigione di Peoria, dopo essere stato giudicato da un “onesto” giudice federale.

Analisi breve della poesia

In un certo senso il dottor Siegfried Iseman è una vittima, o perlomeno così si dipinge, una figura che partendo da interessi nobili, vedendo poco riconosciuti i suoi meriti o arrivando al punto di comprendere come non sia possibile portare avanti allo stesso tempo ideale e vita pratica, decide di fare un brusco cambiamento verso una direzione di vita meno onesta.

Allo stesso tempo però il dottor Siegfried Iseman non è semplicemente vittima ma anche carnefice: l’azione che ha compiuto è priva di giustificazione degna, almeno per il giudice federale (definito “onesto”, quasi in antitesi in contrapposizione a lui; dopotutto i malfattori sono soliti giusitificare i propri soprusi dipingendosi come vittime e giustificando le loro attività nei modi più distorti.

I versi della poesia sono liberi, per un totale di 19.

Commento alla poesia

Quindi di chi è la colpa del suo arresto? Dal racconto del dottor Siegfried Iseman, che nella poesia parla in prima persona, sembrerebbero gli altri, eppure colui che veramente l’ha portato a distaccarsi dalla strada onesta non è che sé stesso.

Curiosità

La poesia del dottor Siegfried Iseman, scritta da Edgar Lee Masters, servirà da ispirazione al cantautore Fabrizio de André per creare la canzone “Un Medico”, contenuta nell’album “Non al denaro non all’amore né al cielo“, uscito nel 1971.


Approfondimenti consigliati

Vota questo articolo
[Voti: 1   Media: 5/5]

More Like This


Categorie


letteratura

Categorie


Infonotizia.it è un blog di pubblicazioni online che si pone come obiettivo incentivare lo sviluppo culturale della rete.





Questo sito partecipa al Programma Affiliazione Amazon Europe S.r.l., un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it